Disruption: The Badge of Mathematics

Conosco abbastanza la matematica per sapere che ne so molto poco. Mi ci sono voluti 20 anni per trovare quel posto, ma ne è valsa la pena – per raggiungere un abisso così felice .

La scorsa settimana, nella mia abitudine quotidiana di cercare di scoprire nuove idee, problemi, concetti, ecc. Sulla matematica, mi sono imbattuto in una miniera d’oro assoluta di un sito – MathsEdIdeas . Due decenni fa, Plus Magazine , un altro sito britannico, ha catturato la mia immaginazione su come speravo potesse essere l’educazione matematica.

Adoro questa sezione del sito Web. Questo particolare set di RAM ha attirato la mia attenzione: un bel mix di storia matematica, teoria dei numeri e enigma geometrico. Ho trascorso le prossime ore ad esplorare questo sito e ad imparare secchi di nuovi fatti / osservazioni interessanti / enigmi sfacciati!

Da quando è entrato in scena Plus Magazine , la mia intera carriera di insegnante è andata e venuta. Ironia della sorte, mentre la mia piattaforma come insegnante di matematica è diventata più grande a causa dell’essere un autore, un oratore e un evangelista generale per tutte le cose creative e belle della matematica, mi vedo davvero – sempre più ogni giorno – più come uno studente che un insegnante di matematica.

Ho pubblicato un post piuttosto innocuo in merito a questo su Twitter e sono stato sorpreso / sostenuto dalla risposta che ha ottenuto. Mi rende felice vedere che gli spiriti matematici affini stanno usando il potere della matematica per illuminare quanto poco sappiamo.

Quanto poco sappiamo di matematica – e forse l’un l’altro.

L’immagine che vedi in questo articolo in alto è del famoso skateboarder degli anni ’70 Jay Adams. Purtroppo, Jay è morto nel 2014 all’età di 53 anni. Nei molti bios su di lui che troverai su Internet, sentirai gli elogi che ha preso un passatempo infantile e lo ha trasformato in uno sport crudo e pericoloso. Dissero che era innovativo.

No. Era dirompente. La distruzione tende a rivoluzionare dall’esterno; innovazione dall’interno. Il disturbo è più punk e sfrenato; l’innovazione è più radiofonica e composta.

Ciò che spesso manca in queste composizioni di Jay Adams e di altri Z Boys è che qualcuno ha avuto la visione di sapere che queste decisioni su 1/12 di secondo avrebbero documentato una rivoluzione. In questo caso, i fotografi rivoluzionari erano Craig Stecyk e Glen Friedman, che erano stati programmati per catturare la rivolta quasi guerrigliera dei bambini di Santa Monica.

Sfortunatamente, la matematica è stata per mano dell’educazione e ha sottratto la maggior parte della sua energia selvaggia, a favore dell’addomesticamento e della distruzione. Una parte di me crede fermamente che il disinteresse generale dello studente per la matematica provenga da una presentazione addomesticata della matematica, quando sarebbe molto meglio servito da qualcosa di solo # @% * selvaggio!

La matematica è dove sono le cose selvagge. Cose selvagge e strane. Sii come Max nel libro di Sendak. Fai un viaggio dove sono. Rendi di nuovo la matematica strana. La matematica è stata domata dai curricula e da interpretazioni conservative.

Matthew Oldridge , QED “Squad Goals”: Stop, Start, and Continue for Mathematics Education

I colori più brillanti della matematica si verificano quando è gloriosamente dirompente – colorando selvaggiamente al di fuori delle linee. Lockhart – il disgregatore di questa generazione per l’educazione matematica – lo ha detto.

Per fortuna, siamo finalmente nell’era della disgregazione globale, in cui la fiducia istituzionale si sta erodendo e le persone stanno ridistribuendo quella fiducia in orizzontale tra loro e aggirando i pilastri tradizionali di affermazione / costruzione.

Tra due settimane, presenterò all’NCSM e all’NCTM di Washington che affronteranno questi temi, facendo riferimento al lavoro accademico di Rachel Botsman.

Durante entrambe le presentazioni difenderò le più alte aspirazioni della matematica, cercando di stabilire connessioni profonde con coloro che sono presenti. E, non lontano dai miei pensieri – anche i più matematici – saranno le immagini come quelle qui sotto, tatuate nelle mie riflessioni, un tributo eterno ai disgregatori che mi hanno ispirato ad essere una frazione del loro spirito.

“La mia interpretazione personale di cosa sia il punk può variare di volta in volta, ma generalmente è un obbligo intenso che uno ha verso se stesso riguardo all’onestà e alla verità nei confronti dei propri sentimenti più intimi. “

Glen Friedman ha riflettuto su cosa significhi essere “punk”.