I matematici aiutano i vigili del fuoco

I matematici hanno sviluppato un modello che consiglia la gestione dei vigili del fuoco su come ottimizzare i tempi di risposta spostando i veicoli o spostando le loro caserme.

“I nostri risultati mostrano un enorme potenziale per migliorare i tempi di arrivo dei vigili del fuoco in tutto il mondo”, scrivono gli autori nel loro articolo su ERCIM News. Gli autori sono Pieter van den Berg, (dottorando EEMCS), il professor Rob van der Mei (CWI, Amsterdam) e Guido Legemaate dei vigili del fuoco di Amsterdam.

Il loro studio si concentra su Amsterdam e il suo ambiente in cui 1.150 uomini e donne si sono diffusi in 19 caserme dei pompieri sono responsabili della sicurezza di 1 milione di abitanti su 354 chilometri quadrati. La domanda è come ottimizzare la distribuzione di vari veicoli sulle caserme dei pompieri e le possibili posizioni delle caserme dei pompieri, per ridurre al minimo il tempo (di risposta) tra una chiamata e i vigili del fuoco arrivano sul posto.

I vigili del fuoco hanno fornito i tempi di viaggio tra i punti di chiamata e le caserme dei pompieri. Per perfezionare l’analisi, gli autori hanno distinto quattro diversi tipi di veicoli necessari per vari incidenti.

Il metodo di ottimizzazione utilizzato dagli autori è chiamato “programmazione lineare intera” e garantisce la soluzione ottimale dati alcuni vincoli. Il tempo di calcolo varia, a seconda dei gradi di libertà, tra pochi minuti a un paio d’ore.

Van den Berg si sente limitato nel condividere i risultati poiché i tempi di risposta sono un problema delicato nella gestione degli incendi. I numeri che menziona sono “puramente intesi come esempio”.

Questo è stato scritto da Jos Wassink e originariamente apparso su Delta.